citofono senza fili come funziona tecnotel citofono ip

Citofono senza fili: come funziona?

Il futuro della casa e delle aziende è all’insegna della domotica e dell’Internet of Things (IoT). Il Citofono senza fili, assieme ai sistemi di videosorveglianza, impianti fotovoltaici, telefonia VoiP ecc, rendono sempre di più confortevole e semplice la vita di ognuno di noi, e nell’ambito lavorativo, ci permettere di risparmiare tempo e aumentare i nostri guadagni

Oggi vogliamo parlarvi dei citofoni senza fili, come funzionano, quali sono i punti di forza sia nella vita privata che per il lavoro

Il citofono senza fili: un prodotto avanzato

Rispetto al normale campanello con citofono a cui tutti siamo abituati, l’impianto citofonico senza fili consente di comunicare con la persona che ha suonato senza l’ausilio di alcun cablaggio. Il segnale viene trasmesso dall’unità esterna a quella interna, e viceversa, via WiFi, o sfruttando la rete Internet permettendoci di rispondere da qualsiasi punto in cui ci troviamo. Nel caso di videocitofono, all’audio aggiungiamo anche il video aggiungendo al semplice citofono, la possibilità di registrare dei messaggi video salvati poi su un hard disk o una SD. Con uno strumento come questo possiamo gestire gli accessi anche dal nostro smartphone

Il citofono senza fili collegato allo smartphone

A rendere un citofono intelligente non è soltanto il video: grazie al download di una web app per il telefono, è possibile collegare lo smartphone all’apparecchio e controllare così ciò che avviene fuori dalla porta. Immaginiamo ad esempio il caso tipico del postino che deve consegnare un pacco al tuo indirizzo. Il fattorino arriva a metà mattina, suona al citofono senza fili e come per magia, sul tuo telefono, ti accorgi di ricevere una notifica. Ebbene: aprendo quella notifica potrai accedere all’immagine video del fattorino, scambiare due parole con lui in tempo reale, e accordarti in altri modi sulla consegna del pacco senza per forza recarti al deposito oppure aprire la porta e permettere di appoggiare il paco proprio dietro la porta

La questione sicurezza: citofono senza fili e sensori di movimento

A proposito di allarme e pericoli, la funzione di un citofono senza fili può andare ben oltre la semplice comunicazione con l’esterno. In alcuni modelli è infatti possibile aggiungere o collegare uno o più sensori di movimento predisposti per rilevare la presenza di amici, intrusi o estranei, anche in piena notte. Chiunque si avvicinerà alla porta, al portone o al cancello di ingresso, entrerà nel raggio d’azione del sensore, provocando l’accensione della telecamera del citofono e insieme a questa del microfono e di una luce. A questo punto l’apparecchio invierà in automatico una notifica allo smartphone collegato: il proprietario dello smartphone potrà decidere se avviare una comunicazione con la persona, attivare a distanza l’allarme, o addirittura, se la casa è smart e dotata di sistemi di domotica, procedere con l’apertura della porta.

Si tratta, come è facile intuire, del sistema più completo che si possa desiderare per la gestione non solo della casa ma anche dell’ufficio, dello studio o del laboratorio. Insomma, in tutti quei luoghi dove spesso non siamo presenti, il campanello senza fili con videocamera e sensori di movimento può fare la differenza, incrementando il livello di sicurezza e consentendoti di dormire sonni tranquilli anche quando sei impegnato su altri fronti.

Se l’idea ti stuzzica, è giunto il momento di passare all’azione e progettare il tuo impianto di videocitofonia intelligente, per una casa ancora più per la tua attività per renderle confortevole e sicura.4

Automatizza il tuo Hotel

Tecnotel Sardegna Soluzioi Evolute